Veronica Cimino

Consapevoli di dover amministrare un comune fortemente indebitato, del quale erano evidenti le annose problematiche organizzative e funzionali, ci siamo rimboccati le maniche e senza esitazione abbiamo dato inizio all’ammodernamento della macchina amministrativa, trovando giorno dopo giorno soluzioni ai quotidiani problemi sentiti dalla cittadinanza, realizzando il programma elettorale voluto e condiviso con il sindaco Emanuele Crestini e Vincenzo Eleuteri.


La loro scomparsa è stata un duro colpo per l’intera cittadinanza. La nostra squadra, grazie ai loro insegnamenti e al coraggio dimostrato in quel tragico 10 giugno 2019, si è unita ancor di più intorno a quei valori di onestà, competenza e altruismo che hanno consentito di consolidare, tra mille difficoltà, un gruppo di persone che fa politica con il solo obiettivo del bene comune


Abbiamo svolto il nostro mandato sul territorio, tra la gente, per trovare risposte a soluzioni ed esigenze rimaste sino ad allora inascoltate.


La salute e la sicurezza dei cittadini è sempre al centro del nostro programma. Abbiamo avuto il coraggio di far sentire le ragioni della città in tutte istituzioni. Abbiamo portato a termine opere pubbliche, recuperato al patrimonio l’ex hotel Europa, ricostruito la casa comunale e affrontato tante emergenze inaspettate, in materia di sanità, sicurezza, viabilità, arrivando alla fine del mandato a recuperare con parsimonia la situazione debitoria del Comune. 


Noi siamo liberi di agire, di decidere e costruire insieme ai cittadini il nostro futuro. Vogliamo una città libera da individui che hanno fatto o che vogliono fare della politica il loro lavoro e, ancor peggio, che vogliono piegarla ai loro interessi.


Possiamo continuare, vogliamo continuare, dobbiamo continuare. Con onestà, competenza, ma soprattutto con il coraggio di agire sempre nell’interesse della città.


È per questo che ho condiviso con i candidati delle liste a sostegno della mia candidatura la “Carta dei Valori” e il “Patto di Lealtà”, per evitare il riproporsi di quei voltagabbana della politica che per interessi personali vanno contro il bene della città.


Lavorare come abbiamo fatto noi per Rocca di Papa vuol dire garantire prospettive di sviluppo, dignità, decoro, sicurezza, solidarietà verso i cittadini che ne hanno più bisogno. Una città senza ultimi, che non lascia indietro nessuno.

veronica cimino

  • 41 anni, architetto, iscritta all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia, specializzata in bioarchitettura, energie rinnovabili ed efficientamento degli edifici.

  • Vive da sempre a Rocca di Papa, sposata e madre di due bambine.

  • Svolge in proprio la professione dal 2004, collaborando con importanti studi tecnici.

  • Socio dell’Associazione Italiana Esperti Ambientali.

  • Nel 2016 è stata eletta consigliere comunale nell’Amministrazione Crestini, per poi essere nominata assessore all’ambiente e vicesindaco.

  • Dal 2019 svolge la funzione di reggente, a seguito dei tragici eventi del 10 giugno 2019.

Contatti

vicolo del Duomo 2, Rocca di Papa (RM)

Cell. 347 0541270

Mandatario elettorale: Lorenzo Cimino